Il sogno di una notte estiva

Quando non sai cosa ti aspetta, ma tu sei curioso e ti tuffi dentro con tutta la tua forza.

L’estate non ha bisogno di essere commentata. È perfetta così com’è, però in mezzo alla bellezza c’è qualcosa che brilla ancora di più. Un giorno, una notte, un bacio rubato al buio, una vittoria ai mondiali, qualunque cosa resta impressa nella nostra mente. La ricordiamo negli anni successivi e ricollegheremo quell’estate al singolo episodio. Provate a pensarci, legherete ogni anno a un evento in particolare.

Certe volte ti basta una canzone per farti innamorare. Altre volte un film. Altre ancora è proprio un’estate. Non è importante dove ti trovi, al mare o in montagna, o magari in una città, soltanto di passaggio. La cosa essenziale è capire cosa succede, ricordarlo dopo, quando sarai più spento e non andrà tutto per il meglio. Solo allora ricorderai e dirai che quel giorno era perfetto, nonostante mentre lo vivessi, mancava qualcosa. Schioccherai le dita, ti morderai le mani, ma alla fine risponderai in qualche modo all’inerzia.

In un’estate strana non sai cosa puoi aspettarti. In alcuni casi sei sconfitto in partenza e poi la bella stagione smentisce quello che pensavi. Rintanarsi nei bei ricordi è la cura per affrontare al meglio il futuro. Poter dire a gran voce “ce la farò”. Riacquistare la sicurezza che si era smarrita nel tempo. Allora l’estate diviene terapia, o meglio psicoterapia gratuita, che aggiusta qualcosa di rotto.

Terminato il giorno, arriva la lunga notte. Quella che ti fa sognare davvero. Senti che ci sono molte opportunità che vanno colte. In quel momento sono nascoste, ma appena stropicci gli occhi, riesci a togliere quel velo che ne impediva la visione. Subito dopo cambia tutto, diventi una persona nuova, più positiva, solare e soprattutto carica. Vorresti che quella notte non finisse mai, o perlomeno il più tardi possibile. Sulla spiaggia, oppure in piscina, magari in montagna o nel centro storico di un paesino può accadere di tutto. Tu hai il sorriso, forse dovuto all’alcool o a qualche sostanza, ma poco importa. Sicuramente anche senza di quello saresti felice ugualmente.

In quei momenti ti viene voglia di dare un bacio all’estate, a quel giorno e a quell’istante. Tutto questo avviene quando non hai grosse aspettative, e non ti aspetti nulla. Eppure lentamente qualcosa si trasforma, da una serata all’apparenza tranquilla ti svegli e vai nell’ignoto dove puoi solo guadagnarci. L’euforia e la gioia del risveglio sono belle perché inaspettate. Non c’è nulla di preparato, ti guardi e pensi di esser pronto. Sì è proprio allora che prendi la consapevolezza.

Afferri la ragazza che ti osserva da tutta la sera, riesci a parlarci in maniera tranquilla, l’abbracci e poi la baci. Ecco, l’acme della serata sta per raggiungersi. D’ora in avanti ci sarà solo il meglio. Concluso il primo imbarazzo si prosegue senza timore. È proprio la notte a chiedere di non fermarti, e tu giustamente non lo fai. Non pensi al giorno dopo, e alle conseguenze. In quei momenti hai uno sguardo che può rapire il mondo, e non perché sei bello o attraente, ma per un’energia interna che gli altri non riescono a percepire o vedere.

La notte termina. Poggi il tuo viso sul cuscino, ma non riesci a dormire. Hai ancora tanta adrenalina. Non importa, la conservi per il giorno dopo, quando si potrebbe ripetere la stessa situazione, ma non sarà come la prima volta. Bella anche la seconda, ma la prima è quella risolutrice. Conclusa l’estate, forse finirà anche quella storia, che avrai sicuramente legato a un libro, oppure una canzone o un film. Eliminato il rumore delle parole, resterà soltanto quello dei baci più o meno intensi. Ne avevi bisogno, ti compare un sorriso accennato sul volto che ti dà la forza per iniziare il nuovo tempo. Solo allora aspetterai l’estate successiva e le sensazioni che trascinerà.

2 pensieri riguardo “Il sogno di una notte estiva

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...