Montagnola Molisana: un’occasione irripetibile

La zona denominata Montagnola Molisana è un’area di circa 6500 ettari e comprende alcuni comuni della provincia di Isernia tra i quali Frosolone, Civitanova del Sannio, Carpinone, Macchiagodena, Sessano del Molise, Santa Maria del Molise e in parte Chiauci e Sant’Elena Sannita. Un territorio abbastanza esteso, ancora sconosciuto al turismo di massa, ma che al suo interno raccoglie tante peculiarità.

Cibi, cultura, storia, bellezze naturali.

Ce n’è per tutti i gusti, non ci si annoia affatto. Potrete godere di pace, tranquillità, buona cucina e la tendenza ospitale dei molisani, genuina e semplice. Esistono diverse cime come Colle dell’Orso (1393 m) e La Vetta (1421 m), dove si respira l’aria pura e incontaminata.

Per chi ama il trekking o scalare le pareti ci sono diversi percorsi: Morgia Quadra, un manto roccioso che si estende sul lato di Frosolone, nelle vicinanze dell’eremo di Sant’Egidio. È una località che negli ultimi anni è stata presa in considerazione da molti scalatori italiani e stranieri. Lentamente inizia a farsi conoscere tra gli amanti della montagna, anche perché è apparsa su diverse riviste di settore. Importanti sono poi alcuni percorsi tracciati lungo i costoni dei monti. Il sentiero delle Fasciaiole a Frosolone, per esempio, si snoda fino al Monte Gonfalone. Lungo il tracciato ci sono tutta una serie di indicazioni che permettono di arrivare in cima. Non è molto lungo ed è abbastanza fattibile, bastano un paio di scarpe e dei pantaloni comodi. L’Appennino centro-molisano offre ancora tante bellezze naturalistiche: il lago di Carpinone e il lago di Civitanova, situati nel territorio degli omonimi paesi, che durante la stagione invernale offrono uno spettacolo di rara bellezza. D’estate, invece, notiamo ancora le mucche al pascolo nei pressi dei due laghi. Da qui nascono i migliori formaggi tradizionali come caciocavalli, scamorze, pecorini, primo sale. Prodotti in cui si sente la bontà di quelle terre. Nell’ambito delle bellezze acquatiche, se così possiamo chiamarle, ci sono le Cascate di Carpinone, che offrono molte attività. Infatti non è solo possibile visitarle, ma anche partecipare ad escursioni in acqua, percorsi di trekking e molto altro. Sono disponibili guide ambientali e personale qualificato.

Accanto alla proposta naturale sono previste aree attrezzate, dove è possibile fare dei picnic o sostare con i camper: Area Camper Colle le case nei pressi di Civitanova del Sannio; area attrezzata Colle dell’Orso a Frosolone; area attrezzata Mulino-Cascatelle S. Maria del Molise. Queste sono solo alcune.

Compaiono siti archeologici come Civitelle a Frosolone, dove ritroviamo delle fortificazioni sannitiche, De Iumento Albo il monastero benedettino presente a Civitanova del Sannio.

Se invece decidessimo di visitare i singoli paesi, oltre agli incantevoli centri-storici abbiamo Castelli e Palazzi tra cui il Castello Medievale di Macchiagodena, il Castello Caldora di Carpinone, Palazzo Baronale Zampini a Frosolone e Palazzo Cardarelli a Civitanova del Sannio. Nei borghi troviamo musei e luoghi di cultura che possono competere tranquillamente con quelli cittadini: Museo Civico dei ferri taglienti a Frosolone, Piazzetta della Lettura e panchine letterarie a Macchiagodena e il Museo del Profumo a Sant’Elena Sannita. Scoprirete una storia sconosciuta e allettanti aneddoti sull’Italia e sul mondo.

Segnaliamo infine monumenti e opere d’arte come le chiese dei vari borghi: la chiesa madre di Frosolone dove troviamo gli affreschi del Giacinto Diano, l’altare ligneo della chiesa dei Cappuccini sempre a Frosolone; la chiesa di San Silvestro Papa a Civitanova del Sannio, oppure la Grotta e Chiesa di San Michele Arcangelo a Sant’Angelo in Grotte.

Non mancano strutture ricettive nei vari paesi, pensiamo ai B&B sparsi a Frosolone, Macchiagodena, Civitanova del Sannio, Sant’Elena Sannita, ecc. Sono presenti bar e pasticcerie, ristoranti dove potrete apprezzare i gusti e i sapori della cucina tipica molisana.

Manca qualcosa?

Sì: la vostra presenza. Non ve ne pentirete, il divertimento o la pace sono assicurati. Basterà parlare con gli abitanti del luogo per avere la completa percezione di queste parole. La Montagnola Molisana è una dolce parentesi tra il caos della città e la vita dei piccoli borghi. Affrettatevi, se siete alla ricerca di voi stessi, del cibo sano e di una storia semisconosciuta, qui vi aspetteranno tutti con grande entusiasmo.

Per maggiori informazioni visitate il sito www.montagnolamolisana.com; la Pagina Facebook Montagnola molisana; oppure il profilo Instagram Montagnola Molisana, sarete costantemente aggiornati su ciò che accade in quei luoghi (ad esempio nuovi sentieri, nuove scoperte archeologiche o nuove attività). P.s. Se vi trovate da quelle parti, recandovi nei vari esercizi commerciali troverete anche una versione cartacea gratuita dell’opuscolo Montagnola Molisana.

Daniele Altina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...