L’ estate in provincia

Chi arriva,

chi parte,

qualcuno resta.

Si ride, si piange

si mangia troppo.

Amori e passioni,

sensazioni mescolate,

è tutto più semplice.

Alla sera nel bar

chiacchiere e bicchieri.

La meraviglia del forestiero,

la routine dell’abitante,

che incredulo aspetta il pranzo.

Normalità, banalità e lavoro

genuinità e antichi sapori

di una tradizione scomparsa.

Daniele Altina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...