La fine delle cose

È andata così,

perché doveva essere così.

Forse Dio,

forse io,

o semplicemente tu.

Gli sguardi non sono penetrati,

i silenzi sono avanzati,

gli imbarazzi più ingombranti

pesano nella testa.

Le vecchine piangono l’amore perduto,

i saggi sapevano tutto.

Tu, resti in un angolo

con un bicchiere che sa di vuoto,

e un po’ di lei.

Smarrito,

cerchi soltanto qualcuno.

Daniele Altina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...